Francesca Ceradini, coordinatore scientifico di Osservatorio Terapie Avanzate

Francesca Ceradini è una biologa molecolare e divulgatrice scientifica. Con una laurea in biologia molecolare e un dottorato in “basi cellulari e molecolari della biologia umana”, conseguiti all’Università Sapienza di Roma, per oltre dieci anni ha svolto attività di ricerca in Italia e all’estero. Al suo ruolo di ricercatrice ha abbinato un interesse sempre più crescente verso la comunicazione della scienza e, dopo un Master in “giornalismo scientifico nel campo della biomedicina”, ha fatto diventare una passione la sua nuova professione.

Dal 2002, Francesca Ceradini ha collaborato con diverse testate giornalistiche e siti web di comunicazione della scienza (ADN Kronos, Il sole24ore Sanità, Galileo, Sapere, HealthDesk) e nel 2008 ha cominciato a lavorare nel “mondo” delle malattie genetiche e rare, e delle associazioni di pazienti.

Oggi lavora come direttore scientifico di Parent Project onlus, associazione di pazienti con distrofia muscolare di Duchenne e Becker, come coordinatore scientifico dell’Osservatorio Malattie rare, testata giornalistica specializzata in malattie rare e tumori rari, e collabora con l’Accademia dei Pazienti – EUPATI Italia, un progetto europeo di formazione dei pazienti sul tema della ricerca e sviluppo dei farmaci.

Nel 2008 ha scritto il libro “La paura delle biotecnologie. Storia di una crisi di rapporto tra scienza e società”.

In evidenza

Osservatorio Malattie Rare

Osservatorio Farmaci Orfani

Website by Digitest.net



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento Maggiori informazioni