In questa sezione segnaliamo i principali appuntamenti italiani ed internazionali dedicati alle terapie avanzate.

Le terapie cellulari CAR-T sono destinate a rivoluzionare le battaglie contro il cancro e segneranno una nuova era per la medicina personalizzata. Con le recenti approvazioni negli Stati Uniti e in Europa delle prime CAR-T, la sfida ora è riuscire a sviluppare nuove terapie CAR-T sicure, efficaci e soprattutto accessibili ai pazienti.

Che le malattie rare rappresentino ogni giorno di più una tematica di interesse globale è testimoniato non solo dal numero di articoli scientifici pubblicati ma anche dal calibro dei meeting organizzati all’interno dei quali se ne discute. Un esempio lampante è il World Orphan Drug Congress (WODC), in programma dal 10 al 12 aprile al Gaylord National Harbour Hotel di Oxon Hill, nel Maryland, poco distante dalla capitale degli Stati Uniti.

Boston si conferma ancora al centro del mondo della terapia genica ospitando dal 26 al 28 marzo 2019 la terza edizione della Gene Therapy for Rare Disorders, una conferenza che, fin dal titolo, enuncia i suoi obiettivi e riunisce i maggiori esperti di terapia genica da tutte le parti del pianeta del settore. Spark Therapeutics, Pfizer, GSK, Sanofi-Genzyme, Bluebird Bio, BioMarin, Sarepta Therapeutics sono solo alcuni dei nomi delle grandi case farmaceutiche presenti e che si confronteranno con esperti biologi, biotecnologi, medici e fornitori di servizi sull’analisi delle principali criticità legate allo sviluppo dei trattamenti genetici del domani.

È giunta alla nona edizione l’International Conference and Exhibition on Advanced Cell and Gene Therapy che si svolgerà a Roma tra il 21 e il 22 marzo 2019 e avrà come tema conduttore quello delle “innovazioni e scoperte nel campo della terapia genica e cellulare”. Occhi puntati sulla terapia genica e sui medici e biologi che se ne occupano, come il prof. Luigi Naldini, fresco vincitore del Premio Louis-Jeantet 2019. Nell’ottica di promuovere le conoscenze nel campo della terapia genica e cellulare a Roma si instaurerà un clima di dialogo e confronto, riunendo alla Conferenza sia il comparto dei medici e dei ricercatori che quello delle aziende e dei rappresentanti delle Università di tutta Europa.

Di CRISPR e di editing genomico  non si parla mai abbastanza e l’occasione per aggiornarsi sugli ultimissimi sviluppi in materia proviene dal Therapeutic Genome Editing Congress  che si terrà a Boston (USA) il 20 e 21 marzo 2019. Ad un mese di distanza dalla Conferenza Annuale sulle terapie su RNA, scienziati e ricercatori si danno appuntamento per alzare il sipario sulle più calde novità in chiave terapeutica legate a CRISPR. Tra i nomi considerati di maggior richiamo c’è quello del dott. Stefan Scherer di CRISPR Therapeutics che esporrà l’esperienza della sua azienda nell’ambito delle sperimentazioni cliniche all'interno di applicazioni di editing genomico terapeutico. Il dott. Richard Sherwood di Harvard si soffermerà sul miglioramento dei protocolli di sicurezza di CRISPR mentre il dott. Abraham Scaria si concenterà sullo sviluppo di applicazioni in vivo.

Incontro del Comitato Consultivo dell'OMS sullo sviluppo di standard globali per la governance e la supervisione dei processi di editing del genoma umano. 18-19 marzo Ginevra

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato la lista di esperti che formeranno il Comitato Consultivo dell'OMS per lo sviluppo degli standard globali per la governance e la supervisione dell'editing del genoma umano.

 

Anche quest’anno torna l’UniStem Day, un evento che è arrivato alla sua undicesima edizione. Si tratta del più grande evento di divulgazione, a livello internazionale, dedicato al tema della ricerca sulle cellule staminali e rivolto agli studenti delle scuole superiori.
Un incontro tra il mondo della ricerca e il mondo della scuola per fare il punto della situazione sulle prospettive attuali e future, per discutere degli aspetti etici e della comunicazione su un tema tanto attuale quanto controverso.

Altri articoli

In evidenza

Osservatorio Malattie Rare

Osservatorio Farmaci Orfani

Website by Digitest.net



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento Maggiori informazioni